Reggio Calabria Wireless
Musei e gallerie
MAR 19
N.d.
LUN 18
N.d.
DOM 17
N.d.
Arte e cultura
Museo di Storia della Farmacia e Biblioteca Rabainisia

Museo di Storia della Farmacia e Biblioteca Rabainisia
Via Ravagnese

Nel 1995 iniziarono i lavori di scavo, nel sito di Ravagnese, per il ripristino architettonico dell’antico Stabile Penna di fine 1800;

Nel 1997 ci fu l'insediamento della sede della Farmacia Sant’Agata.

Nel corso dei due anni furono ritrovati meravigliose Volte a Crociera, ben 8 perfettamente conservate, in mattoni pieni a spina di pesce, sostenute al centro da sontuose Colonne, sempre in mattoni e pietra, simmetriche fra loro, uniche in Calabria.

Nel 1998, presso la Biblioteca Comunale della città, venne trovato un antico testo di storia Medievale, “Le Brebion de la Metropole Byzantine de Region” del grande scrittore Medievalista francese Andre’ Guillou.
 
Nel 2000 venne commissionata dalla dott.ssa Maria Grazia Penna un'importante indagine del sottosuolo, eseguita tramite georadar, nel cortile retrostante la Farmacia che evidenziò l’esistenza di “Strutture Antropiche nell’ipogeo”.

Dal 2000 fino ai nostri giorni la prestigiosa struttura è stata visitata da Artisti, giornalisti, mass-media locali e nazionali, storici come ad esempio la Prof. Ziparo La Cava che decretò la provenienza di stampo Basiliano per Rabainisia ed ancora il Prof. Franco Mosino, che ribadiva la necessità, di iscrivere sul frontespizio della Farmacia, che la stessa risiedeva su antichi resti di una Villa Romana.

Moltissimi sono i reperti datati all’interno della struttura, tra cui beute e vasellami, vetrerie, un Mortaio in finissimo Bronzo datato 1630, un distillatore in vetro, un torchio in ghisa per Agrumi, un Torchio e raccoglitore per essenze per il Bergamotto in legno del 1800, vari contenitori in Rame per essenze di Bergamotto antichi e preziosi, richiesti anche per lo stesso Museo del Bergamotto di Reggio Calabria.

Da qui l’idea di dedicare alla città ed alla Regione, un Nuovo Spazio Museale, con annessa Sala Riunioni “Vera e Aldo Penna”: nasce il Museo Rabainisia.

Il museo, sarà prossimamente destinato alla organizzazione di eventi  culturali aperti alla città.

Apertura al pubblico:
Giorni: ogni primo martedì di ogni mese, a partire dal 6 Aprile 2010, salvo i mesi estivi di Giugno, Luglio ed Agosto.
Orari: mattina dalle ore 10.00 alle 13.00 - pomeriggio dalle 17.00 alle 20.00

Ingresso gratuito

ACCESSO RAPIDO
Sondaggio
Quando pensi di visitare questa città?
Iscriviti alla newsletter Nome:    Email:    Newsletter per:    Iscriviti