Paracadutismo e Parapendio nel reggino

Vivere la terra dal cielo

Condividi

Vivere un volo libero nella zona di Reggio Calabria è possibile ed emozionante. Il modo più semplice per farlo è in parapendio o con il paracadutismo: nel rispetto dell’ambiente senza motori o inquinamento, solo i paesaggi mozzafiato da vivere direttamente dal cielo.

Paracadutismo e Parapendio

Il parapendio

La Calabria offre molti punti in cui praticare questo sport; ha altresì diverse scuole dove imparare e vari centri con istruttori esperti capaci di accompagnare anche gli inesperti in un indimenticabile volo in tandem per indossare finalmente le ali e vivere l’emozione dell’aria. I punti più belli da cui praticare il voli in parapendio biposto e deltaplano sono a Scilla lungo la Costa Viola, a Palmi (Rc) dal monte S.Elia con vista sullo stretto di Messina, a Bagnara Calabra e Villa S. Giovanni. Inoltre, non in territorio reggino ma comunque facilmente raggiungibili, a Pizzo Calabro e Tropea sulla Costa degli Dei.

LO SAPEVI CHE?


Per effettuare simili sport bisogna aver compiuto i 18 anni, oppure 16 anni se accompagnati da un genitore. Non si deve inoltre soffrire di patologie particolari come epilessia o tachicardia.

Il paracadutismo

Per provare il brivido estremo di un volo libero, invece, vi è il lancio in tandem con paracadute biposto. L’emozione partirà da oltre 4000 metri di altezza, saldamente agganciati a un esperto istruttore, viaggiando alla velocità di oltre 200 km/h per un minuto di adrenalina pura nella cornice indimenticabile della Calabria.