Archeo-trekking Urbano

Un itinerario Urbano che abbraccia una storia millenaria

Annoverata tra le più antiche città d’Europa, l’antica Rhegion conserva nella sua cerchia urbana cospicue tracce della sua eredità magno greca. Una passeggiata tra le vie della città permette di toccare alcuni punti chiave di questa storia, tracce ben conservate e entrate a far parte della vita quotidiana della città.

Ultimo aggiornamento 10 Giugno 2019
Tempo di lettura 6 min.
Condividi
Archeo-trekking Urbano Reggio Calabria
Tempo previsto 1 giorno
Distanza da percorrere 3.00 km
Mezzo di trasporto consigliato
A piedi Bicicletta
Adatto a
Diversamente abili Famiglie
01 Step uno

Ipogeo Piazza Italia - Mura Greche

La prima tappa è inserita nel pieno centro della città moderna, l’area archeologica di Piazza Italia, cuore commerciale e storico della città. Gli undici strati di edificazione,  evidenziati dagli scavi, sono una vera e propria timeline della storia della città calabrese. Al più antico, risalente al periodo magno greco, si sovrappongono tracce romane, bizantine, normanne e angioine fino al fondazione del basamento della statua di Ferdinando di Borbone che risale al 1823. Scendendo a sud est per meno di un chilometro, nei pressi di Piazza Camagna appaiono le mura ellenistiche che hanno protetto la città fino in tempi moderni.

02 Step due

Mura Greche - Terme Romane

Proseguendo per 450 metri verso nord-ovest, verso il Lungomare, si raggiungono i resti delle Terme romane. Risalenti al II secolo avanti Cristo, furono riscoperte nel 1886 e sono ulteriore testimonianza della vitalità della città in epoche diverse. Si conservano  alcuni pavimenti con mosaici dai motivi geometrici composti da tasselli bianchi e neri, ben conservati, appartenenti ad un edificio privato di età imperiale. Le terme comprendono anche un gymnasium, una palestra sulla quale si affaccia un portico con numerose colonne.

03 Step tre

Terme Romane - Odeon

Un chilometro e mezzo verso nord ovest porta a scoprire l’Odeon o Bouleterion, alcuni resti delle gradinate di un teatro d’epoca greca, che poteva ospitare circa 1.600 spettatori. Edificato probabilmente tra il IV e il III secolo a.C. poteva essere utilizzato per spettacoli musicali (Odeon) o per le assemblee popolari (Bouleterion).

04 Step quattro

Odeon - Museo Archeologico

La passeggiata nel lontano passato d’epoca classica della città si conclude a soli 150 metri presso il prestigioso Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, la “casa” dei Bronzi di Riace e luogo nel quale la storia antica è raccontata attraverso una straordinaria collezione di reperti organizzati in un allestimento contemporaneo e suggestivo.