imagealt
Home Cultura

Cultura

L’anima reggina in tutte le sue forme

Reggio Calabria è una città ricca di storia. La sua fondazione risale al lontano 734 a.C. ad opera di greci calcidesi. Da allora la città è sempre risorta sullo stesso sito, anche dopo il disastroso terremoto del 1908 che la distrusse interamente. Fu però a seguito di quell’evento che emersero le vestigia della Reggio classica e della sua ricca storia. Di lì a poco la fondazione del Museo della Magna Grecia contribuirà a far rinascere nei reggini il desiderio di cultura e bellezza. Oggi Reggio è una città culturale e non solo grazie al suo Museo, ma anche la Pinacoteca Civica, il Castello Aragonese, il Teatro Comunale e il Museo del Bergamotto.

imagealt

Reggio Calabria Città Metropolitana in numeri

7
Musei
5
Teatri
12
Esempi di architettura religiosa
59
Eventi culturali all'anno
Filtra
Miti e Leggende

Ibico reggino: poeta dell’antica Rhegion



“…ma a me Eros
in nessuna stagione dà riposo…”
(Ibico Reggino Davies fr.286)


Ibico, figlio dello storiografo Fitio, di nobile famiglia messena approdata nell’antica Reghion, è uno dei poeti lirici più importanti di tutta la storia della letteratura greca.

Ad Ibico, inventore della cosidd [...]

Leggi di più
Miti e Leggende

Il mito di Oreste e Metauro


L'antefatto

Al termine delle guerra di Troia, il re dei Micenei, Agamennone, rientrato ad Argo dopo dieci anni di guerra, cade nell'agguato orchestrato dalla moglie Clitemnestra con la complicità dell’amante Egisto che ne usurperà il trono. Il piccolo Oreste, figlio di Agamennone e Clitemnestra, [...]

Leggi di più
Miti e Leggende

L’eterna illusione della Fata Morgana


C’è stato un tempo, in riva allo Stretto, in cui Reggio e Messina erano il volto di unico grande territorio, uno spazio non più separato dal mare ma tenuto insieme da confini indefiniti e inarrivabili. Un tempo lontano, tramandato dalla letteratura e dai racconti popolari e che rivive ancora oggi ag [...]

Leggi di più

Un’inconfondibile cupola rossa


La Chiesa degli Ottimati si trova nelle immediate vicinanze del Castello Aragonese e dalla omonima piazza, è raggiungibile da Corso Garibaldi a piedi in una manciata di minuti. Ciò che colpisce è la cupola bizantina dal colore rosso, visibile da molti punti della città, che la rende inconfondibile. [...]

Leggi di più