Gambarie Bike Park

Alla scoperta dell’Aspromonte su due ruote

Inaugurato a luglio 2019, il Gambarie Bike Park rappresenta un’occasione unica di vivere il parco d’Aspromonte da una prospettiva diversa, in sella alla mountain bike. Tra boschi e faggeti si snodano infatti percorsi per tutti i gusti e difficoltà, dai quali è possibile ammirare il panorama incredibile dello Stretto e delle Isole Eolie.

Il parco ha otto itinerari contrassegnati da colori diversi che rappresentano i gradi di difficoltà, cinque dei quali possono essere percorsi sia in salita sia in discesa: il sentiero bianco per la famiglia; i sentieri rosso, giallo e nero per gli amanti dell’adrenalina; i tre circuiti più impegnativi per i professionisti che vogliono cimentarsi in saliscendi tra i boschi.

Ultimo aggiornamento
Tempo di lettura
2 min.
Condividi
Boschi Aspromonte

I percorsi più facili

Percorso dello Scoiattolo (difficoltà 3)

 

È un percorso cross country a bassa difficoltà adatto anche ai bambini e ai principianti, di breve durata. Prende l’avvio poco dopo la caserma dei carabinieri forestali e attraversa in discesa un bosco ceduo di castagno; poi risale su una agevole pista sterrata.

 

Percorso dei Lupi (difficoltà 4)

 

Prende il via dalla Pista Azzurra ed è di difficoltà medio-bassa, è adatto ai principianti ma non ai bambini. Parte con un primo tratto sterrato, da percorrere all’ombra di faggi e abeti, per poi diventare asfaltato per la quasi totalità del percorso, che si snoda in discesa e permette di godere della vista di alcuni punti di particolare rilevanza naturalistica.

 

I percorsi medi

 

Percorso delle Fate (difficoltà 5)

 

Adatto anche ai principianti, il Percorso delle Fate è un percorso cross country di difficoltà medio-bassa che prende il via da Piazza Mageruca e attraversa prima un faggeto e poi torrenti e piccoli corsi d’acqua stagionali. Si può percorrere in entrambi i sensi e non presenta dislivelli impegnativi anche se presenta diversi saliscendi.

 

Percorso delle Pinete (difficoltà 5)

 

Un percorso cross country che può essere affrontato anche da bambini e principianti, che si snoda ad anello su terreno sterrato a partire dalla parte alta di loc. Terreni Rossi, passando attraverso piste forestali ricche di pini larici. Presenta piccoli dislivelli.

I percorsi più difficili

Percorso dello Stretto (difficoltà 8)

 

Adatto solo agli esperti, è un percorso enduro che richiede mtb e attrezzatura idonea, completamente immerso nei faggeti. Si svolge in discesa sfruttando sterrati e le zone limitrofe della Pista Azzurra e presenta alcuni passaggi tecnici con pendenza importante. Si può allungare l’itinerario unendolo al Percorso Mancusa.

 

Percorso delle Faggete (difficoltà 8)

 

Una pista da enduro di alta difficoltà, non adatta a bambini e principianti, che parte con un percorso sterrato a metà Pista Azzurra e poi devia a sinistra per arrivare tra le faggete, dove si può proseguire con maggiore libertà divertendosi tra gli alberi. Può essere unito al Percorso delle Pinete nella parte alta.

 

Percorso del Brigante (difficoltà 8)

 

È un percorso all mountain che parte dall’inizio della Pista Azzurra, passando tra faggi e abeti per poi salire e scendere fino ad arrivare al laghetto Rumia. Comporta diversi passaggi tecnici da affrontare con attenzione e per questo motivo non è un itinerario adatto ai bambini e ai principianti.

 

Percorso Mancusa (difficoltà 9)

 

Parte dalla base della cima di Monte Scirocco ed è il sentiero più impegnativo, per questo non è adatto a bambini e principianti. Presenta pendenze importanti e passaggi tecnici.

 

Per maggiori informazioni, consigliamo di visitare il sito: https://www.operatorigambarie.it/bikepark

Dove
Gambarie

Gambarie, 89057
Reggio Calabria

Mappa