Il gotico della chiesa di S. Francesco di Gerace

A spasso nel Medioevo

Importante edificio in stile gotico, la Chiesa di San Francesco è ospitata nella Piazza delle tre chiese ed è uno dei simboli del borgo medievale della città di Gerace. Come la Cattedrale, è considerata bene architettonico di interesse nazionale.

Ultimo aggiornamento
Tempo di lettura
5 min.
Condividi

La chiesa ritrovata

Ricostruita tantissime volte, la Chiesa di San Francesco è comunque databile 1252, quando fu per la prima volta costruita sopra delle antiche rovine romaniche. Nel 1806 una rappresaglia francese terrorizzò i frati, che si trovavano nel convento adiacente la chiesa, a tal punto che spinsero loro a portar via tutte le opere lì presenti e quindi a impoverire moltissimo l’edificio. I danni continuarono negli anni successivi dell’800, quando diventò una prigione, compromettendone l’intera struttura. Nel 1951 fu dunque restaurata e riportata all’antico splendore. La facciata principale che ospita il portale gotico ad arco acuto e con decorazioni di ispirazione arabo-normanna, è arricchita da numerosi ornamenti tra cui il sole con la svastica, l’eternità per antico e unico significato.

LO SAPEVI CHE?

La chiesa è stata fondata, assieme all’attiguo convento di cui abbiamo poche tracce, da Daniele, compagno proprio di San Francesco.

Gli importanti elementi artistici

Nonostante appaia scarna, la Chiesa di San Francesco possiede al suo interno opere di grande valore. L’altare maggiore, databile nel Seicento e di marmi policromi intarsiati, è uno dei migliori documenti del Barocco in Calabria, per esempio. Da non dimenticare è anche l’arco trionfale, in marmi policromi anch’esso, opera barocca del frate di Gerace Bonaventura Perna. Inoltre la Chiesa è sede di antichissimi sarcofagi funebri, portati alla luce dalle recenti opere di restauro.

Dove
Chiesa di San Francesco

Via Nazario Sauro, 23, 89040
Gerace

Mappa