Il Santuario di Polsi, nel cuore dell'Aspromonte

Tra storia e leggenda

Il Santuario della Madonna di Polsi, detto anche Santuario Madonna della Montagna, sorge nell’Area Sacra nel cuore dell’Aspromonte, attraversata dalla fiumara del Bonamico che, attraversando anche il paese di San Luca, conclude il suo corso nelle acque del mar Ionio. Nel periodo che va da primavera ad ottobre, la zona intorno all'area sacra si anima con una consistente presenza di pellegrini, provenienti da tutta la provincia di Reggio Calabria, dalla provincia di Messina e da altre zone della Calabria.

Tutt'oggi all'interno del santuario viene conservata la statua della Madonna della Montagna di Polsi, scultura in tufo di notevole bellezza e lucentezza alla quale i cittadini sono molto legati.

Ultimo aggiornamento
Tempo di lettura
5 min.
Condividi
Processione della Madonna di Polsi

Un santuario nell’Aspromonte

Ai piedi di Montalto, massima cima del massiccio aspromontano, in una profonda e solitaria vallata dalle alte e scoscese pareti, sorge il Santuario dedicato alla Madonna della Montagna di Polsi. Originariamente forse fu rifugio di monaci bizantini fuggiti dalla vicina Sicilia, ritirati in preghiera in quei luoghi solitari ed inaccessibili. Il Santuario è detto anche della "Madre del Divin Pastore", un luogo dove storia e leggenda si intrecciano.

LO SAPEVI CHE?

Sulla Madonna di Polsi si raccontano molte leggende. Una di queste, forse la più conosciuta, racconta che un pastore intento a cercare un toro smarrito trovò l'animale che dissotterrava una croce di ferro; gli apparve quindi la Beata Vergine col Bambino che gli chiese di fondare in quel luogo una Chiesa in suo onore.

La Festa più animata della Calabria

La festa della Madonna della Montagna è una festa che dura tre giorni, con pellegrini da ogni parte della Calabria. Si svolge in aspromonte dal 31 agosto al 2 di settembre e comincia in piena notte, quando la Madonna viene portata in spalla tra le poche vie della frazione di Polsi, fino in cima alla montagna dopo ore di Cammino.

Alcuni devoti indossano segni distintivi, abiti votivi o cappellini con una gran quantità di medagliette mariane. I fedeli accompagnano la Madonna fino a dentro il Santuario, dove si celebra la S.Messa, al termine della quale inizia la festa, tra canti e balli fino all’ultima notte, dove si dorme all'interno del santuario, come prevedeva il rito pagano.

Dove
Santuario di Polsi

Località San Luca, Contrada Polsi, 89030
Reggio di Calabria

Mappa