imagealt
Home Enogastronomia

Enogastronomia

I sapori di Reggio Calabria

Questo territorio ritagliato tra mare e montagna ha prodotto un’interessante combinazione di sapori e colori dove il solo elemento che manca in abbondanza è il cereale per la mancanza fisica di un terreno piano sufficiente a garantirne una coltivazione sostenibile. La sola pianura è quella di Gioia Tauro, nella quale tradizionalmente sono impiantati l’agrume e l’olivo.

Per raccontare la tradizione enogastronomica di questo angolo di Calabria è impossibile prescindere in primis da lui: l’olio d’oliva, insieme alle olive da tavola prodotte dagli ulivi saraceni del locrese. Non meno imprescindibili sono le carni: capra, cinghiale, ma soprattutto quella pregiata di maiale che dà origine al prelibato capocollo di Ferruzzano e Pietrapennata, stagionato nei catoji, cantine ricavate nella roccia.

E poi il mare, che oltre al pescato tradizionale fatto di alici, aguglie, costardelle, sarde, surici, spatole e pescespada - proveniente soprattutto dalla zona di Bagnara e Scilla - ha aggiunto ai piatti di questa terra lo “stocco” (che conosciamo come stoccafisso).
Infine, i dolci tipici: dal gelato artigianale ai mostaccioli, dalle susumelle allo stomatico, è un trionfo di zucchero per coccolare il palato.

 

imagealt

I numeri dell'Enogastronomia reggina

13
Prodotti Tipici
21
Piatti Tipici da provare
Filtra
il paninu cu satizzu
Cucina reggina

Il principe dello street food reggino: il paninu cu satizzu


Ingredienti pochi e semplici ma estremamente mediterranei, tradizione e gusto in abbondanza. È una ricetta non troppo complicata quella che sta dietro il più noto e apprezzato tra i prodotti dello street food reggino: “u paninu cu satizzu”. Una ghiottoneria che conserva un legame fortissimo con la t [...]

Leggi di più
Petrali
Cucina reggina

I Petrali


Originari di Reggio Calabria, i petrali sono dolcetti di pasta frolla a forma di mezzaluna ripieni di frutta secca che si preparano per tutto il mese di dicembre, da gustare soprattutto durante il periodo natalizio. Ne esistono varianti con ripieno di crema alla nocciola o copertura al cioccolato.
[...]

Leggi di più
Trippa reggina
Cucina reggina

La trippa sale in cattedra


La trippa, un piatto della tradizione che ha il profumo della cucina dei nonni, a Reggio Calabria va onorata. Le ricette sono molteplici, ma il fil rouge che le unisce tutte passa dal pomodoro calabrese coltivato sotto il sole, dalla cottura lenta lenta, che serve ad insaporirla e dall’immanca [...]

Leggi di più
Paste di mandorla
Cucina reggina

Le differenti paste di mandorla


La pasta ammendula, a causa dell’alto costo delle materie prime, dapprima veniva preparata solo durante le grandi occasioni come matrimoni e nascite. Oggi questi biscotti, nelle loro varie forme e decorati con la frutta candita, si accompagnano splendidamente al tè e sono considerati dolci prel [...]

Leggi di più
Antipasto calabrese
Cucina reggina

L'ospitalità comincia con l'antipasto


Nel reggino, come in tutto il resto dello stivale, la grande storia della cucina nasce da piatti che sono nati dalla maestria dei nostri nonni (e avi tutti) nella conservazione delle provviste per l’inverno. La ricetta perfetta del salume era dettata dal conservare le carni di quel maiale del quale [...]

Leggi di più
Crispelle natalizie
Cucina reggina

Profumo di fritto


Le crispelle, in Calabria, vengono preparate in occasione dell’Immacolata – ossia l’8 dicembre – e anche per il cenone di Natale e di Capodanno. Non ci sono festività nel mese di dicembre che non prevedano queste piccole frittelle di pasta lievitata da portare in tavola calde e fragranti, da mangiar [...]

Leggi di più