Piazzale della libertà, poi piazza Mino Reitano

La trasformazione di un luogo

Condividi

Il piazzale si sviluppa su un’area vastissima che anticamente segnava sul torrente Annunziata il confine nord della città. Dopo essere stato sede di un grande terminal bus per diversi anni e poi di un parcheggio, ha subito dei lavori di riqualificazione che hanno previsto la costruzione di una rotonda con al centro una fontana i cui gettiti d'acqua rinfrescano l'aria nelle afose giornate estive reggine. La piazza è stata ultimata nel 2015 dall'amministrazione Falcomatà.

Piazzale della libertà, poi piazza Mino Reitano

La scelta di modificare il nome

Nel 2011 la commissione toponomastica dell’amministrazione comunale ha accolto la richiesta di numerosi cittadini e associazioni di mutare il nome del sito, ribattezzandolo Piazza Mino Reitano. Il cantante quasi 20 anni fa fu protagonista, proprio in questa piazza, di uno straordinario concerto a cui parteciparono circa 100.000 persone. Reitano ebbe grande successo a partire dagli anni ‘70; nativo del piccolo comune limitrofo di Fiumara di Muro, l’affetto e la popolarità presso i reggini hanno fatto sì che il suo nome venisse ricordato con orgoglio anche a Reggio.

LO SAPEVI CHE?

Mino Reitano nel 1962 si esibì presso il locale Cavern di Amburgo aprendo il concerto di quelli che poi diventeranno uno dei più famosi gruppi musicali della storia: i Beatles

La statua in bronzo

Nel cuore del piazzale intitolato a Reitano è stato posizionato, come omaggio e consacrazione, il busto in bronzo raffigurante il cantante di Fiumara mentre stringe il violino, il suo strumento prediletto, sovrastante un blocco di pietra di Lazzaro con incisa una grande nota musicale, realizzata dallo scultore Rosario La Seta: nel complesso, la statua supera un’altezza di due metri.

Dove
Piazzale della Libertà, poi piazza Mino Reitano

Piazzale Della Libertà, 89122
Reggio Calabria RC

Mappa