Reggio Calabria, capitale del gelato artigianale

Il gusto freddissimo della tradizione

Il gelato artigianale a Reggio Calabria è a dir poco un’arte. Le numerose gelaterie presenti in città, in particolare nel centro storico e sul lungomare, molte delle quali insignite di premi nazionali (il primo premio per il gelato artigianale nel 2018 è andato a Reggio), offrono una varietà eccezionale di gusti tra gelati alla frutta, alla crema e i buonissimi semifreddi. Molti reggini, nel periodo estivo, amano cenare con una coppa di gelato o una brioche ripiena di gelato nei gazebo del Lungomare.

Il segreto della bontà del gelato reggino sta tutto nelle materie prime. Le gelaterie storiche della città utilizzano solo ingredienti di qualità e prodotti tipici come il pistacchio di Bronte, la mandorla di Avola, il cioccolato di Modica e poi i prodotti tipici reggini come l’Annona, il Bergamotto e gli agrumi (arance, limoni, clementine). Per i gusti alle creme c’è solo l’imbarazzo della scelta e i gelatai reggini fanno a gara ogni anno per fornire ai clienti nuovi gusti.

Ultimo aggiornamento
Tempo di lettura
4 min.
Ampia scelta di gelato artigianale reggino

La crema reggina e il gelato al bergamotto

Tra i gelati alle creme spicca un prodotto tipico del luogo: la crema reggina. Si tratta di una crema di color rosa che viene prodotta partendo da una base di latte e zucchero, arricchita con frutta candita, cioccolato e ulteriori ingredienti. Secondo la tradizione, sarebbe una variante della crema pasticcera, ma viene consumata principalmente come gelato.

 

Il gelato al Bergamotto è ormai da qualche anno il principe delle gelaterie artigianali reggine. Dal sapore leggermente agro ma fresco e dissetante, è l’ideale nelle calde giornate estive di Reggio.

Il gelato anche d’inverno: il semifreddo

Il semifreddo è un tipo di gelato da gustare nelle stagioni meno calde. Si tratta sempre di un prodotto artigianale che ha pari dignità del gelato (quindi è solo una questione di gusti). Nato all’interno delle corti della Belle Epoque come dessert, il semifreddo è oggi un prodotto di punta delle gelaterie artigianali reggine. Durante la lavorazione del semifreddo viene assorbita una maggiore quantità di aria rispetto al gelato che gli dona quella caratteristica di morbidezza e leggerezza. La presenza di panna, uovo e latte lo rende un alimento ricco di proteine. Come per il gelato artigianale, anche il semifreddo viene prodotto nelle varianti frutta e creme.

 

Una specialità tutta calabrese: il tartufo di Pizzo

Tra i gelati va annoverato anche il famoso “Tartufo di Pizzo”. Si tratta di un gelato artigianale alla nocciola, modellato rigorosamente a mano, che nasconde all’interno un cuore di cioccolato fondente fuso e ricoperto da cacao in polvere o granella. Sebbene il tartufo classico sia questo, oggi viene prodotto in diverse varianti (bianco, al pistacchio etc.). Il tartufo di Pizzo Calabro è il primo gelato in Europa ad aver ottenuto il marchio IGP. Lo trovate in tutte le gelaterie di Reggio, ma chiaro che un’altra cosa è gustarlo nel luogo dove viene prodotto, ovvero a Pizzo.

LO SAPEVI CHE?

Nel 2018 a Reggio Calabria si è tenuto il primo Festival del Gelato Artigianale, che prende il nome di “Scirubetta”, dalla parola araba “Sherbet”, che significa bevanda fresca, ed è il gelato più antico della storia.